Luuk Magazine

“Uscito per i tipi di Bompiani, Nel cuore dell’anatomista è un romanzo di formazione anomalo, in cui gli intriganti accenti noir si mescolano ad un’ironia frizzante e irriverente, che trascina il lettore fino all’ultima pagina svelando un Rinascimento lontano dall’immaginario comune.”

Virginia Grassi intervista l’autore.

Leggi l’intervista.

Vanity Fair.it

“Il lato splatter del rinascimento”.

Isabella Mazzitelli intervista l’autore.

Leggi l’intervista.

 

L’Espresso

“Quando Vesalio incontra Tom Waits”.

di Bruno Arpaia.

Leggi la recensione.

Gazzetta di Mantova

Leggi la segnalazione

ELLE.IT

Maria Tatsos intervista l’autore.

Leggi l’intervista.

 

Rai Radio 3 – Fahrenheit

Libro del Giorno.

“Sesto figlio dopo cinque femmine, Giovanni vede la luce in un piccolo paese della Val Susa il 1 giugno 1520…”

Loredana Lipperini intervista l’autore.

Ascolta l’intervista.

La Stampa – Tutto Libri

Autopsia del Cinquecento per la Grande Scienza.

“Nel cuore dell’anatomista è un esordio coraggioso e singolare. Coraggioso, perché il romanzo di matrice storica spesso scivola nei luoghi comuni di una finzione manipolata e non sempre convincente; singolare, perché all’avventura, ai colpi di scena e all’eventuale traccia delittuosa o gialla, Daniele Derossi ha preferito la semplicità di un percorso esistenziale minimo.”

di Sergio Pent.

Leggi la recensione.

Corriere del Veneto.

L’esordio di Derossi, thriller sull’anatomia ambientato a Padova.

“Il romanzo di Derossi resta fino all’ultimo in bilico fra il bene e il male, tra il destino e il potere delle scelte. Una trama avvincente e singolare, dal sapore rinascimentale.”

Leggi la recensione.

Gazzetta di Parma

Autopsie, il lato «nero» della scienza.

“Le vicende di un figlio di farmacisti e del suo maestro, lo spregiudicato e brillante Corvinus.”

di Paolo Petroni.

Leggi la recensione.

Il Tirreno

“Questo primo romanzo di Daniele Derossi, è un vero e proprio noir ambientato nel mondo della scienza del Cinquecento.”

Leggi la recensione.